PetaPixel

All’inizio di oggi, Apple ha rilasciato ufficialmente Apple ProRAW tramite iOS 14.3. Questo nuovo formato di immagine ibrida sostiene di darvi il meglio di entrambi i mondi: AI-powered fotografia computazionale da un lato, e la flessibilità di un file RAW a 12 bit dall’altro. Ma consegna la merce? In una parola: sì.

Nell’ultima settimana, abbiamo testato Apple ProRAW sull’ultima beta di iOS 14.3, utilizzando l’iPhone 12 Pro Max per catturare tutte le immagini di esempio che vedi di seguito.

Puoi saperne di più su Apple ProRAW, di cosa si tratta e come accenderlo qui, ma tieni presente che, al momento della stesura di questo articolo, la funzione è disponibile solo su iPhone 12 Pro e 12 Pro Max. Questo è un peccato, perché dopo aver esaminato i confronti side-by-side, siamo fiduciosi che ProRAW è l’unico modo in cui gli utenti di iPhone dovrebbero scattare immagini RAW.

Confronto fianco a fianco (a fianco)

Alle foto. Di seguito sono riportate una serie di immagini che sono state girate in tutti e tre i formati disponibili: HEIC, ProRAW DNG e “plain” DNG (utilizzando l’app Lightroom). Per questo confronto, le immagini di HEIC sono state lasciate invariate, mentre sia il DNG plain che i DNG di Apple ProRAW sono stati leggermente modificati in Lightroom CC per cercare di abbinare i toni dei file HEIC.

Anche senza ritaglio, si può dire che la pila HEIC e ProRAW immagini di acquisire maggiori dettagli e texture grazie a di Apple SmartHDR e Profonda Fusione tech:

Da Sinistra a Destra: HEIC, Pianura DNG, ProRAW DNG
Da Sinistra a Destra: HEIC, Pianura DNG, ProRAW DNG
Da Sinistra a Destra: HEIC, Pianura DNG, ProRAW DNG
Da Sinistra a Destra: HEIC, Pianura DNG, ProRAW DNG
Da Sinistra a Destra: HEIC, Pianura DNG, ProRAW DNG

una Volta che hai raccolto a dare un’occhiata più da vicino, la differenza diventa ancora più evidente. I DNG ProRAW catturano notevolmente più dettagli rispetto ai normali DNG sparati con Lightroom. Questo non è l’effetto della nitidezza o della regolazione automatica del contrasto come si vede sugli HEIC, è il risultato dell’impilamento di più immagini utilizzando l’apprendimento automatico per migliorare i dettagli e la trama:

HEIC | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
Pianura DNG | Tiro con Lightroom camera
ProRAW DNG | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
HEIC | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
Pianura DNG | Tiro con Lightroom camera
ProRAW DNG | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
HEIC | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
Pianura DNG | Tiro con Lightroom camera

ProRAW DNG | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
HEIC | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
Pianura DNG | Tiro con Lightroom camera
ProRAW DNG | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
HEIC | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
Pianura DNG | Tiro con Lightroom camera
ProRAW DNG | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App

Questo è già un buon inizio; tuttavia, la differenza più grande si presenta quando si scatta in Modalità Notte. Per la prima volta in assoluto, i fotografi di iPhone possono catturare immagini RAW in condizioni di luce estremamente bassa grazie alla tecnologia di impilamento delle immagini basata sull’IA di Apple. Semplicemente non c’è competizione tra il DNG semplice e i file ProRAW impilati sull’immagine una volta che le luci si abbassano.

Ecco alcuni esempi di modalità notturna affiancati:

Da sinistra a destra: HEIC, Plain DNG, ProRAW DNG
Da sinistra a destra: HEIC, Plain DNG, ProRAW DNG
Da sinistra a destra: HEIC, Plain DNG, ProRAW DNG
Da sinistra a destra: HEIC, Plain DNG, ProRAW DNG

E qui ci sono le stesse foto ritagliate in passato al 100%. A questo ingrandimento, il rumore orrendo e la mancanza di dettagli sui DNG standard si distinguono davvero:

HEIC | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
Pianura DNG | Tiro con Lightroom camera
ProRAW DNG | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
HEIC | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
Pianura DNG | Tiro con Lightroom camera
ProRAW DNG | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
HEIC | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
Pianura DNG | Tiro con Lightroom camera
ProRAW DNG | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
HEIC | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
Pianura DNG | Tiro con Lightroom camera
ProRAW DNG | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App

Infine, come ultima prova abbiamo tirato la stessa luce scarsa immagini in Lightroom e spinto le ombre a +100 per vedere come il file di reagire. I file HEIC mostrano una latitudine minima in post ma rispondono ancora bene al cursore delle ombre, i file ProRAW rispondono in modo bello e chiaro contengono molti più dati e i DNG regolari sparati con l’app Lightroom sembrano well beh see vedi di persona:

HEIC | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
Pianura DNG | Tiro con Lightroom camera
ProRAW DNG | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
HEIC | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
Pianura DNG | Tiro con Lightroom camera
ProRAW DNG | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
HEIC | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
Pianura DNG | Tiro con Lightroom camera
ProRAW DNG | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App

HEIC | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App
Pianura DNG | Tiro con Lightroom camera
ProRAW DNG | Scatto sulla Fotocamera di iPhone App

Sentenza

non C’è alcun dubbio: se sei un accanito sostenitore della qualità d’immagine e scattare foto in formato RAW con il vostro iPhone, si dovrebbe assolutamente accendere ProRAW e tenerlo acceso per tutto il tempo. Non c’è motivo di sparare DNG regolari utilizzando alcune app di terze parti, stai solo lasciando le prestazioni sul tavolo. Indipendentemente dalle condizioni di illuminazione, non abbiamo riscontrato alcun vantaggio di ripresa o post-elaborazione quando si confrontano DNG normali con DNG ProRAW.

In condizioni di luce regolare, la differenza sarà sottile. Smart HDR e Deep Fusion hanno sicuramente un effetto, ma è davvero evidente solo in determinate condizioni o se si ritaglia da vicino. La modalità notturna, d’altra parte, è in un campionato a sé stante. Non c’è semplicemente alcun confronto tra un normale DNG girato con un’impostazione ISO elevata e un ProRAW DNG girato utilizzando il potere di impilamento delle immagini della modalità notturna. Sono tentato di chiamarlo un game-changer ma well beh know sappiamo tutti cosa succede nei commenti quando lo faccio.

I principali aspetti negativi dell’utilizzo del nuovo formato sono gli stessi di qualsiasi altro file RAW: spazio di archiviazione ed elaborazione. I DNG ProRAW sono ovunque da 10x a 20x più grandi delle loro controparti HEIC, specialmente quando si scatta in modalità notturna, e le immagini devono essere convertite prima di poterle condividere sulla maggior parte dei social media. Ma se hai già l’abitudine di scattare e modificare file RAW e lo spazio di archiviazione non è un problema, ProRAW è il modo migliore per scattare foto RAW su un iPhone period punto.

AGGIORNAMENTO: Per coloro che sono interessati a pixel-peeping ulteriormente, è possibile scaricare tutti i file sorgente full-res qui. Per la migliore esperienza, ti consigliamo di aprire i DNG ProRAW in un’app come Pixelmator, RAW Power o Affinity Photo. Lightroom CC funzionerà (è quello che abbiamo usato) ma i DNG ProRAW sembreranno soffiati all’inizio, perché Adobe non ha ancora composto il profilo.

Circa l’autore: DL Cade è uno scrittore di arte, scienza e tecnologia, e l’ex redattore capo di PetaPixel. Quando non sta scrivendo op-eds o rivedendo le ultime tecnologie per i creativi, lo troverai a lavorare in Scienze della visione presso l’Università di Washington, pubblicando la newsletter settimanale Triple Point o condividendo saggi personali su Medium.