Marcia Gay Harden Parla ‘Barkskins,’ Lavorare Con Amy Poehler e di Combattere per LGBTQ Uguaglianza

non È una sorpresa che il National Geographic nuovo dramma “Barksins” sembra sia stato realmente girato nel 17 ° secolo deserto — anche se non c’erano le telecamere nel 1600.

designer di Produzione Isabelle Guay ha costruito il set da “zero”, la mostra star Marcia Gay Harden condivisi durante la “Varietà del Dopo Spettacolo.”Su ” Barksins”, Harden ritrae Mathilde, una locandiera locale che eredita la terra dal suo defunto marito.

“Questo è questo villaggio nel mezzo del Quebec che assomiglia esattamente al villaggio del 1690. È un villaggio di lavoro. Ci sono caminetti di lavoro e ha costruito quattro diversi set che erano solo completamente corretto e autentico per il tempo,” lei disse. “Non dovevi immaginare così tanto. Eri in quei vestiti che si trascinavano nel fango. Stavi raccogliendo la roba dal giardino. Era facile essere lì e recitare questi personaggi e capirli.”

La serie è basata sull’omonimo romanzo di Annie Proulx sulla Nuova Francia. Tuttavia, Mathilde è un nuovo personaggio che non appare nel libro.

” Ti dico, sono diventato Mathilde. Lavora, cucina, pulisce. Sta suonando il lavaggio sul post. Sta appiccando il fuoco. Sta tirando le verdure dall’orto. Questa ragazza sta lavorando”, ha detto Harden.

Dopo aver sfornato dolcetti per la squadra “Barkskins”,” il premio Oscar e Tony sta continuando ad affinare le sue abilità culinarie durante la quarantena, cuocendo il pane usando le ricette di un libro di cucina “Harry Potter”.

“L’equipaggio ha vento che mi piace cucinare. A wrap dicevano: ‘Esci in giardino, Marcia’”, ricordò. “Raccoglievo cipolle e porri e zucchine e ogni genere di roba, e poi portavano queste uova nella mia roulotte. Andavo a casa a fare una quiche e la portavo il giorno dopo.”

Nel mese di dicembre, Harden avvolto” Moxie, ” un film coming-of-age diretto da Amy Poehler. Harden ha elogiato le abilità di Poehler dietro la macchina da presa.

“Non è insicura”, ha detto Harden. “Sta ascoltando. Penserà a quello che hai detto, analizzarlo, e andare, ‘Va bene, ho capito. Ti lascera ‘costruire su cio’ che vuoi.”

Harden ha anche aperto il suo figlio gay di 16 anni, Hudson Scheel, e la sua difesa per i diritti LGBTQ e l’uguaglianza.

“È una persona coraggiosa e straordinaria”, ha detto Harden. “Lui fuori in seconda media perché era proprio come,’ Non voglio vivere questa bugia. So che non sono io. Chi pensi che io sia non sono io.'”

Aggiunge, ” Chi è molto più incredibile di quanto abbia mai pensato ciò che ho proiettato su di lui o ciò che il mondo ha proiettato su di lui.”

Ha aggiunto che tutti i suoi figli-la gemella di Hudson Julitta e la loro sorella maggiore Eulala, 21 anni — le stanno insegnando la sessualità e l’espressione di genere. “Mi rendono migliore”, disse Harden. “Sicuramente mi rendono consapevole.”

Per ulteriori informazioni da Harden — tra cui una seconda stagione di” The Morning Show “di Apple TV Plus e i suoi ricordi della serata di apertura della produzione originale di Broadway di” Angels in America “nel 1993 — guarda l’intervista completa” Variety After-Show ” sopra.