Catfishing è un crimine?

Catfishing è travisare se stessi agli altri online. A volte catfishing è parte di un crimine sottostante, come il furto di identità o la frode. Ma, si può solo essere presentando se stessi con una diversa identità, perché si è a disagio con il proprio. Anche questo atto apparentemente innocente potrebbe atterrare in guai legali, però.

Per essere chiari, catfishing in sé non è illegale. Tuttavia, secondo Social Catfish, fingere di essere qualcun altro diventa illegale quando la persona procede a eseguire una truffa. Se le tue intenzioni non sono di frodare, potresti evitare problemi, ma dovresti tenere a mente i modi in cui le tue azioni potrebbero avere effetti negativi non intenzionali.

Azioni criminali

Catfishing diventa un crimine se si utilizza l’identità di una persona reale con la sola intenzione di fare quella persona guardare male. Ad esempio, se fingi di essere quella persona in un forum sociale e pubblichi cose che potrebbero ritrarre quella persona in cattiva luce, allora hai scavalcato la linea in una potenziale situazione legale. Forse intendevi solo mettere in imbarazzo qualcuno agendo come loro online, ma in questo caso, catfishing potrebbe comportare accuse.

È un crimine pretendere di essere qualcuno di influenza, come un ufficiale delle forze dell’ordine. Forse credi che qualcuno è fino a qualcosa di illegale, in modo da dirgli o lei che sei un ufficiale di costringerli ad essere onesti con voi. In questo scambio, indipendentemente dalla colpa dell’altra persona, sei diventato colui che commette un crimine.

Termini e condizioni

Mentre catfishing, in generale, non può essere illegale, alcuni siti web lo includono nei loro termini di servizio come un’azione inaccettabile. I termini e le condizioni spesso dicono che è possibile utilizzare solo il tuo vero nome e identità quando si utilizza il sito web o il servizio. Se gli amministratori scoprono che stai travisando te stesso, disattiveranno il tuo account e potenzialmente ti segnaleranno alle autorità.