Academy of Doctors of Audiology

Healthcare gli economisti parlano molto di qualcosa che chiamano il Triangolo di ferro di Healthcare. È una vivida descrizione dei compromessi coinvolti nel mantenimento di cure di alta qualità, mantenendo contemporaneamente i costi contenuti e rendendo le cure disponibili a quante più persone possibile. L’idea di base del Triangolo di ferro è che non è possibile affrontare una delle tre dimensioni senza effettuare una delle altre due. Cioè, ad esempio, non è possibile rendere le cure più accessibili o disponibili a più persone senza sacrificare la qualità. Qualcosa deve dare. Si devono fare compromessi.

Il Triangolo di ferro può essere applicato alla sanità uditiva e al ruolo che l’audiologia svolge nel più ampio sistema sanitario. Il modo in cui desideri modellare il Triangolo dipende dalla tua prospettiva. Se si prende una prospettiva di salute pubblica, è probabile che si abbia familiarità con tutte le prove che suggeriscono che la perdita dell’udito non trattata ha diverse conseguenze significative, come una maggiore probabilità di contrarre demenza o depressione. Si sono così motivati a ridurre i costi e aumentare l’accesso agli apparecchi acustici – un intervento probabile per migliorare queste condizioni, ma a scapito di non completare una valutazione audiologica completa su ogni individuo con perdita dell’udito prima di acquistare apparecchi acustici. Si può anche essere a favore di una soluzione over-the-counter progettato per ridurre i costi e migliorare l’accesso, ma sacrifica la qualità.
In alternativa, se si visualizza il Triangolo di ferro dal punto di vista di un diagnostico che lavora in un centro medico, la priorità principale potrebbe essere quella di garantire che ogni individuo che viene a trovarti per una valutazione riceva una valutazione esaustiva che individua con precisione qualsiasi possibile condizione otologica complicata dal punto di vista medico che potrebbe rivelarsi catastrofica. Da questa prospettiva, sei disposto a vivere con un numero relativamente consistente di persone che non sono in grado di permettersi o avere accesso agli apparecchi acustici per mantenere un approccio irreggimentato (e più costoso) per trovare e curare malattie dell’orecchio non benigne.
Il punto principale da ricavare dal Triangolo di ferro è che i compromessi sono inevitabili. Gli audiologi non possono essere ingannati nel pensare che ci sia una risposta corretta al problema del bisogno insoddisfatto tra gli adulti con problemi di udito quando la risposta dipende dalla tua visione del Triangolo di ferro e da come vuoi allocare una quantità finita di risorse. Alla fine della giornata, si tratta di quale trade-off sei disposto a fare?
Un dialogo onesto sui rischi e i benefici della raccomandazione di apparecchi acustici da banco inizia con il modo in cui si visualizza il Triangolo di ferro dell’assistenza sanitaria dell’udito.
Fonte: Dilemmi della medicina ” Bisogni infiniti contro risorse finite. William L. Kissick, Yale University Press, 1994.